Sant’Eufemia: tutti in piazza a giocare a risiko per la festa dell’emigrante

Sant’Eufemia: tutti in piazza a giocare a risiko per la festa dell’emigrante

Mi piace 0 1786 Giovanna Colantonio
Aggiunto da 16 Luglio 2014

Torna la celebre festa di Sant’Eufemia nel mondo, dedicata agli emigranti. Stavolta in grande stile, con una piattaforma di Risiko posizionata in piazza che si estende per 450 metri quadri. È la più grande al mondo, con la partecipazione di giocatori in arrivo da tutta Italia.
Una manifestazione pensata per chi ha lasciato il pescarese in cerca di fortuna all’estero. In particolare quest’anno l’evento sarà dedicato ai rapporti con il Nord America e ai collegamenti aerei con esso. Sarà allestito un villaggio western a tema, dove si potranno degustare piatti dai sapori nord-americani. Sarà presente un ospite speciale, Matteo Achilli, il ventenne originario di Sant”Eufemia che ha inventato Egomnia, il portale per la online casino ricerca di lavoro più diffuso al mondo.
“Gli emigranti sono una risorsa e un patrimonio per l’intera Regione. Avevamo in mente una organizzazione che avesse come obiettivo quello di legarsi al planisfero – ha spiegato il sindaco Francesco Crivelli – per questo si è arrivati alla plancia del Risiko, un gioco che in Italia conta 52 club e 24 mila appassionati. Sono arrivate 40 iscrizioni da ogni parte del paese”.
Partecipando all”appuntamento, il 26 e 27 luglio, promosso in collaborazione con Editrice Giochi, si potrà accedere alle qualificazioni del campionato nazionale.

Video correlati

Vinitaly, tutti i numeri del vino in Abruzzo

0 1830 0

L’Abruzzo punta tutto sul vino, e non sbaglia. Si piazza tra le prime cinque regioni vinicole italiane, con una produzione complessiva che supera i tre milioni di ettolitri l’anno. Eccellenti anche i numeri dell’export, che registrano un trend da record.

Rete europea per l’impresa sociale: 21 e 22 marzo meeting a Penne

0 1344 0

Il ruolo dell’impresa sociale nei territori rurali è stato al centro del meeting di presentazione del progetto europeo ENSIE, nato da un protocollo d’intesa tra undici partner provenienti da dieci differenti Paesi membri dell’Unione, tra cui l’Italia, rappresentata da due

100 MILA PULCINI MORTI, ALLEVATORE CONDANNATO A DUE MESI

0 1763 0

LANCIANO – Il Tribunale di Lanciano (Chieti) ha condannato il gestore di un’azienda avicola di Fossacesia, a due mesi di reclusione per maltrattamento di animali per la morte di 101 mila e 700 pulcini. La vicenda risale al 2010 quando

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

<