Pescara punta all’Europa per migliorare la differenziata

Pescara punta all’Europa per migliorare la differenziata

Mi piace 0 2610 Giovanna Colantonio
Aggiunto da 23 Dicembre 2014

Adeguarsi agli standard europei di raccolta differenziata in tre anni. Questo l’obiettivo del Comune di Pescara, che ha ideato, in collaborazione con Attiva S.p.a., un programma di azioni per migliorare il sistema di gestione dei rifiuti e risolverne le criticità. La strategia prevede diverse mosse: sensibilizzazione nelle scuole, modifica di alcuni servizi e della localizzazione dei cassonetti, premi e incentivi per la buona pratica.

In base alle ultime statistiche, la differenziata pescarese ammonta a circa il 30% del totale

In base alle ultime statistiche, la differenziata pescarese ammonta a circa il 30% del totale. Per migliorarla, si parte dall’informazione: è in corso, e proseguirà per tutto il 2015, un progetto di sensibilizzazione nelle scuole sul riciclaggio degli imballaggi. È stato inoltre istituito l’Osservatorio dell’igiene urbana, che dovrebbe diventare il centro fondamentale di verifica del decoro urbano.

Verranno successivamente stabiliti dei criteri unificati per la localizzazione ottimale dei cassonetti in strada, e verrà attivato il divieto di sosta notturno in alcuni punti della città, per consentirne la pulizia. Si passerà poi a un’ulteriore divisione: dal multimateriale pesante (vetro-plastica-lattine), al multimateriale leggero, che separa il vetro consentendo un notevole risparmio.

Verrà ampliato infine il servizio porta a porta, attraverso l’acquisizione di nuovi mezzi e l’estensione in altre zone della città, come via Raiale. Si procederà con diverse modalità alla riorganizzazione del porta a porta con balneatori e ristoratori: i primi saranno protagonisti di un progetto pilota, che dovrà portarli alla soglia del 65% di raccolta differenziata. Per incentivarli, oltre a corsi di formazione e informazione, è previsto un percorso a premi. I più virtuosi si aggiudicheranno la certificazione di buona pratica attestata da un marchio comunale.

Video correlati

Bungee jumping sulla Majella, riapre il centro di Salle

0 10999 2

Dopo vent’anni riapre il Bungee center del ponte di Salle, in provincia di Pescara. Immerso nel Parco nazionale della Majella, è l’unica struttura attiva del centro sud, nonché la più alta: oltre 100 metri di dislivello sul fiume Orta, lungo

LA SCELTA DI SE’

0 1912 0

Una delle scelte più strazianti ed esistenzialiste è quella dell’Essere, o meglio dell’Io Sono. Chi sono io? Chi siamo noi? Si danno innumerevoli immagini di sé e possiamo constatare noi stessi che la percezione che una persona ha di noi

Alla scoperta del Primitivo di Manduria con Rosso Mediterraneo

0 1273 0

Un territorio straordinario che racconta storie antiche, sussurrate dai venti che soffiano tra terra rossa, sabbie bianche e strapiombi sul mare turchese. Storie racchiuse in un vino che custodisce la memoria e i profumi di questo luogo unico: il Primitivo.

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

I tuoi dati sono al sicuro!

La tua email non sarà pubblicata. Nessun dato personale sarà reso pubblico.
I campi necessari sono contrassegnati*