OGNI SCELTA E’ UN BIVIO DELLA VITA | iTiVu Abruzzo Internet Television
OGNI SCELTA E’ UN BIVIO DELLA VITA

OGNI SCELTA E’ UN BIVIO DELLA VITA

Mi piace 0 4028 Francesca Febbo
Aggiunto da 4 Settembre 2014

Ogni volta che decidi perdi qualcosa. Qualunque cosa tu decida. È sempre questione di capire cos’è che non sei disposto a perdere.

[Tratto dal film “The game”]

Quante volte capita di trovarsi davanti ad un bivio e rimanere immobili, come cementati, incapaci di fare un solo passo per paura che possa essere quello sbagliato? A volte le scelte che prendiamo sono minime e possono risultare futili agli occhi dei più, ma questo avviene forse perché ci dimentichiamo che per ogni decisione che prendiamo stiamo escludendo l’alternativa. E quanto siamo disposti a lasciar andare quell’altra alternativa, con tutte le incognite che essa comporta? La mia serie di articoli è nata un po’ per caso, un po’ per curiosità. Partendo, infatti, da un problema che si ripropone quotidianamente davanti ad ognuno di noi, ho deciso di  provare a comprendere meglio cosa si nasconda dietro un meccanismo così apparentemente semplice, eppure così complesso, come quello della scelta. Da questa analisi è quindi emerso che questo procedimento non si nasconde solo dietro l’uomo comune, bensì fa da ostacolo ai protagonisti delle opere dei più grandi autori e filosofi studiati tra i banchi di scuola. Dalle maschere pirandelliane alla psicoanalisi di Freud, dal superuomo nietzschiano all’ inetto sveviano, dalla struggente scelta della Medea euripidea a quella senecana, dalle arrivando al cinema con i capolavori “Matrix”  e “Trainspotting”. La scelta è una condizione, un processo che, in maniera più o meno velata, ci colpisce tutti.

“Paradossale è la condizione umana. Esistere significa “poter scegliere”; anzi, essere possibilità. Ma ciò non costituisce la ricchezza, bensì la miseria dell’uomo. La sua libertà di scelta non rappresenta la sua grandezza, ma il suo permanente dramma. Infatti egli si trova sempre di fronte all’alternativa di una “possibilità che sí” e di una “possibilità che no” senza possedere alcun criterio di scelta. E brancola nel buio, in una posizione instabile, nella permanente indecisione, senza riuscire ad orientare la propria vita, intenzionalmente, in un senso o nell’altro.”

[Søren Kierkegaard]

Video correlati

EXPO: VINO ABRUZZESE PROTAGONISTA AL PADIGLIONE ITALIANO

0 1048 0

PESCARA – Il vino, su cui la regione punta come passaporto per la conquista di fette di mercato sempre più vaste,  verrà presentato domani,  martedì 1 settembre al Padiglione Italia con l’evento “Vini Abruzzesi:  fra tradizione e innovazione sempre più

A Pescara la Stazione diventa Green

0 4014 0

Si tratta del progetto Green Station, finalizzato a creare nella stazione di Pescara Centrale un Centro Servizi per la gestione ambientale e sociale della città, gestito da Legambiente e Rete Ferroviaria Italiana. Una politica di sostegno e valorizzazione del territorio,

L’arte incontra Scarpe Rosse

0 1692 0

“L’arte incontra Scarpe Rosse”  PROGETTO ARTISTICO CONTRO OGNI FORMA DI  VIOLENZA SULLE DONNE Venerdì 25 novembre convegno e mostra in Camera di Commercio   L’Associazione Culturale Trifoglio con il contributo e la partecipazione della Camera di Commercio di Chieti, con

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

I tuoi dati sono al sicuro!

La tua email non sarà pubblicata. Nessun dato personale sarà reso pubblico.
I campi necessari sono contrassegnati*