Meningite: il caso di Roma | iTiVu Abruzzo Internet Television
Meningite: il caso di Roma

Meningite: il caso di Roma

Mi piace 0 1381 Francesca Febbo
Aggiunto da 28 Dicembre 2016

Si torna a parlare di un nuovo caso di meningite, questa volta a Roma. Una maestra della scuola primaria Cesare Battisti, nel quartiere Garbatella, è morta al Policlinico Gemelli per gli effetti di una meningite causata dal batterio Escherichia coli. Dopo aver svolto lezione regolarmente fino all’inizio delle festività, la donna, un’insegnante di matematica di 52 anni, è stata ricoverata a Natale ma è deceduta il giorno dopo. La notizia, apparsa inizialmente come un nuovo caso di meningite da meningococco, aveva subito scatenato allarme e  preoccupazione per lo sviluppo di eventuali focolai infettivi.

Per fortuna, in breve tempo, un aggiornamento della Regione Lazio ha poi precisato: “In relazione al decesso della donna morta il 26 dicembre scorso presso il Policlinico Gemelli si precisa che, effettuati gli esami presso la struttura ospedaliera universitaria del Gemelli, non si tratta di meningite meningococcica, ma di una forma dovuta al batterio Escherichia coli senza rischio di trasmissione diretta da persona a persona“.

Nel frattempo, in una mail inviata ai genitori dall’Azienda sanitaria locale (Asl) Roma C, il funzionario Paolo Grillo ha avvisato che è già stata avviata la profilassi antibiotica per il personale sanitario e i familiari della paziente, e consiglia di cominciare un trattamento antibiotico per chiunque abbia avuto contatti con l’insegnate, inclusi gli alunni.

Francesca Febbo

Video correlati

COLTIVA MARIJUANA PENSANDO SIANO FIORI: DONNA DENUNCIATA

0 1205 0

PESCASSEROLI – Dall’esterno sembrava una piantagione di marijuana, ma nel giardino della villetta di Pescasseroli (L’Aquila), dove gli agenti della Squadra Mobile dell’Aquila hanno fatto un controllo, c’era un’unica pianta, alta circa 3 metri e talmente sviluppata in larghezza da

Pescara punta all’Europa per migliorare la differenziata

0 2767 2

Adeguarsi agli standard europei di raccolta differenziata in tre anni. Questo l’obiettivo del Comune di Pescara, che ha ideato, in collaborazione con Attiva S.p.a., un programma di azioni per migliorare il sistema di gestione dei rifiuti e risolverne le criticità.

DA PENNE A ROMA, ARRESTATO QUASI UN ANNO DOPO

0 1160 0

PESCARA – È stato rintracciato in piazza Navona, a Roma, mentre cercava di ricettare della merce rubata, Elix Lazzari, 44 anni, ricercato dal mese di febbraio. Lo hanno scovato i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Penne (Pescara), agli ordini

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

I tuoi dati sono al sicuro!

La tua email non sarà pubblicata. Nessun dato personale sarà reso pubblico.
I campi necessari sono contrassegnati*