Bungee jumping sulla Majella, riapre il centro di Salle

Bungee jumping sulla Majella, riapre il centro di Salle

Mi piace 0 13806 Giovanna Colantonio
Aggiunto da 8 Maggio 2014

Dopo vent’anni riapre il Bungee center del ponte di Salle, in provincia di Pescara. Immerso nel Parco nazionale della Majella, è l’unica struttura attiva del centro sud, nonché la più alta: oltre 100 metri di dislivello sul fiume Orta, lungo la strada che collega il paese a Caramanico Terme.
L’appuntamento per tutti gli amanti del salto nel vuoto con l’elastico, è per domenica 18 maggio. Appassionati e curiosi, che non dovranno più raggiungere Biella o Asiago per provare l’adrenalina del lancio, ma potranno usufruire di una vicina struttura, destinata a diventare un punto di riferimento sportivo per tutto il centro sud. Il merito va all’associazione locale “Sottosopra”, presieduta da Lorenzo Belfiglio, in collaborazione con lo staff che gestisce il Centro del ponte di Asiago. Sono in corso di svolgimento i collaudi e i controlli di rito, in attesa della prossima riapertura.

Video correlati

UN METEORITE COLPISCE LA TERRA, MA NESSUNO SE NE ACCORGE

0 1709 0

E’ accaduto pochi giorni fa: un grande meteorite è precipitato nell’Oceano Atlantico, ma lo hanno notato in pochi. Il 6 febbraio scorso, alle 15:00 italiane, un meteorite di media grandezza è esploso, disgregandosi, per effetto dell’attrito con l’atmosfera terrestre, 30

Miglianico, duplice appuntamento con la Miglianico Tour e il cinquantenario della cantina di Miglianico

0 1785 0

Doppio appuntamento a Miglianico domenica 14 agosto con la Miglianico Tour, consolidata gara podistica giunta alla sua 41.ma edizione e il Cinquantenario della Cantina di Miglianico. Un preludio di ferragosto sotto il profilo eno-gastronomico e sportivo. Come ogni anno, la

Acque italiane inquinate: la sentenza nera di Goletta Verde

0 1859 0

Anche quest’anno Goletta Verde stronca le gioie estive. La campagna di Legambiente, che da quasi trent’anni monitora lo stato delle acque italiane, ha rilevato un punto inquinato ogni 50 km circa di costa. Maglia nera a Marche e Abruzzo. Negli

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

<