Bungee jumping sulla Majella, riapre il centro di Salle | iTiVu Abruzzo Internet Television
Bungee jumping sulla Majella, riapre il centro di Salle

Bungee jumping sulla Majella, riapre il centro di Salle

Mi piace 0 11039 Giovanna Colantonio
Aggiunto da 8 Maggio 2014

Dopo vent’anni riapre il Bungee center del ponte di Salle, in provincia di Pescara. Immerso nel Parco nazionale della Majella, è l’unica struttura attiva del centro sud, nonché la più alta: oltre 100 metri di dislivello sul fiume Orta, lungo la strada che collega il paese a Caramanico Terme.
L’appuntamento per tutti gli amanti del salto nel vuoto con l’elastico, è per domenica 18 maggio. Appassionati e curiosi, che non dovranno più raggiungere Biella o Asiago per provare l’adrenalina del lancio, ma potranno usufruire di una vicina struttura, destinata a diventare un punto di riferimento sportivo per tutto il centro sud. Il merito va all’associazione locale “Sottosopra”, presieduta da Lorenzo Belfiglio, in collaborazione con lo staff che gestisce il Centro del ponte di Asiago. Sono in corso di svolgimento i collaudi e i controlli di rito, in attesa della prossima riapertura.

Video correlati

”L’AQUILA DANZA” A FIRENZE PER UNO SPETTACOLO CONTRO L’ANORESSIA

0 1331 0

L’AQUILA – L’associazione ‘L’Aquila danza’ sarà a Firenze per partecipare a ‘Danza in fiera’ un originale evento fieristico internazionale dedicato alla danza e al ballo, che, come ogni anno, si sta svolgendo alla Fortezza da Basso e continuerà fino a

Nasce Expè, il marchio pescarese per l’Expò

0 1836 1

L’esposizione universale è alle porte, e a anche a Pescara si pensa ad un progetto integrato per coglierne le opportunità, farsi conoscere e attrarre il mondo. Nasce così “Expe 2015: food of sea and land”, un nuovo marchio incentrato sulla

Vinitaly, tutti i numeri del vino in Abruzzo

0 1636 0

L’Abruzzo punta tutto sul vino, e non sbaglia. Si piazza tra le prime cinque regioni vinicole italiane, con una produzione complessiva che supera i tre milioni di ettolitri l’anno. Eccellenti anche i numeri dell’export, che registrano un trend da record.

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

I tuoi dati sono al sicuro!

La tua email non sarà pubblicata. Nessun dato personale sarà reso pubblico.
I campi necessari sono contrassegnati*