Bungee jumping sulla Majella, riapre il centro di Salle

Bungee jumping sulla Majella, riapre il centro di Salle

Mi piace 0 4272 Giovanna Colantonio
Aggiunto da 8 maggio 2014

Dopo vent’anni riapre il Bungee center del ponte di Salle, in provincia di Pescara. Immerso nel Parco nazionale della Majella, è l’unica struttura attiva del centro sud, nonché la più alta: oltre 100 metri di dislivello sul fiume Orta, lungo la strada che collega il paese a Caramanico Terme.
L’appuntamento per tutti gli amanti del salto nel vuoto con l’elastico, è per domenica 18 maggio. Appassionati e curiosi, che non dovranno più raggiungere Biella o Asiago per provare l’adrenalina del lancio, ma potranno usufruire di una vicina struttura, destinata a diventare un punto di riferimento sportivo per tutto il centro sud. Il merito va all’associazione locale “Sottosopra”, presieduta da Lorenzo Belfiglio, in collaborazione con lo staff che gestisce il Centro del ponte di Asiago. Sono in corso di svolgimento i collaudi e i controlli di rito, in attesa della prossima riapertura.

Segnalibro e Share

Video correlati

Sant’Eufemia: tutti in piazza a giocare a risiko per la festa dell’emigrante

0 683 0

Torna la celebre festa di Sant’Eufemia nel mondo, dedicata agli emigranti. Stavolta in grande stile, con una piattaforma di Risiko posizionata in piazza che si estende per 450 metri quadri. È la più grande al mondo, con la partecipazione di

Animali fantastici e dove trovarli: al cinema dal 17 novembre

0 211 0

Dopo la conclusione della saga di Harry Potter, ci ritroviamo già ad aspettare una nuova serie che rappresenta il prequel del fantasy più seguito al mondo. Stiamo parlando di Animali fantastici e dove trovarli che uscirà nelle sale italiane dal 17

SCOPERTA UNA NUOVA PIANTA: IL SEDUM AQUILANUM

0 183 0

L’AQUILA – Trovata una nuova specie, appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, che comprende le piante grasse spontanee. E’ stata descritta da Fabio Conti,  responsabile scientifico del Centro Ricerche Floristiche dell’Appennino del Parco nazionale Gran Sasso – Laga, e,  ricercatore dell’Università di

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

I tuoi dati sono al sicuro!

La tua email non sarà pubblicata. Nessun dato personale sarà reso pubblico.
I campi necessari sono contrassegnati*