Ana Cafarelli  premiata con Guerriero di Capestrano

Ana Cafarelli premiata con Guerriero di Capestrano

Mi piace 0 250 Redazione
Aggiunto da 9 giugno 2017

Prestigioso riconoscimento per la scrittrice abruzzese d’Argentina Ana Cafarelli. L’8 giugno l’assessore Donato Di Matteo, presidente del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo ha infatti consegnato il “Guerriero di Capestrano” alla corregionale residente a Cordoba e autrice di quattro volumi che ripercorrono la dolorosa esperienza della famiglia, emigrata da Popoli in Argentina dopo aver attraversato la tragedia della seconda guerra mondiale.
Alla consegna erano presenti anche Alessandra Portinari, presidente della Fondazione Dean Martin e Generoso D’Agnese in rappresentanza dell’Associazione Abruzzesi nel Mondo di Pescara.
Anna Marta Gabriella Cafarelli, dal 1954 vive in Argentina ( a Cordoba) ma in Italia è tornata la prima volta solo nel 2015, dopo 60 anni di assenza. Arrivata da adolescente, portò nel cuore tutta l’angoscia di un cambiamento radicale della propria esistenza, e si è sobbarcata sulle spalle la responsabilità di dover accudire anche le sorelle minori. E tutto questo lo ha saputo raccontare straordinariamente in tre libri che per ora rappresentano la colonna portante di un percorso narrativo legato alla memoria. “Fuego en la Memoria”(2001), “Secretos del Alma”(2007) e “Una cancion para Lucìa” (2015) e “ Volver” (2016) rappresentano una testimonianza vivida di un cuore che non ha mai smesso di sentirsi “a metà”. (Laura Napoletano)

Video correlati

“Una vita da social” a Pescara per educare i giovani ai pericoli della Rete

0 1195 0

Se il web è lo specchio del mondo reale, nasconde pericoli e insidie proprio come la realtà che viviamo. La differenza è che nascosti dietro lo schermo di un computer ci si sente più liberi di infrangere la legge, e

A Chieti i giovani fanno sentire la propria voce: nasce il Teate Young

0 696 0

Nasce a Chieti il Teate Young, per tutti i giovani che abbiano voglia di partecipare alla vita sociale e intervenire nelle decisioni di interesse pubblico. Un organismo che assicura le condizioni per interagire direttamente con gli organi elettivi comunali. L’obiettivo

MUSICA TROPPO ALTA: AGGREDISCE LE VICINE CON UN’ASCIA

0 287 0

AVEZZANO – Minaccia le vicine di casa per la musica troppo alta, presentandosi davanti al portone delle due ragazze con un’ascia per chiedere di abbassare il volume. L’episodio, che ricorda la famosa scena del film Shining con Jack Nicholson, è accaduto domenica nella

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

I tuoi dati sono al sicuro!

La tua email non sarà pubblicata. Nessun dato personale sarà reso pubblico.
I campi necessari sono contrassegnati*