Ana Cafarelli premiata con Guerriero di Capestrano | iTiVu Abruzzo Internet Television
Ana Cafarelli  premiata con Guerriero di Capestrano

Ana Cafarelli premiata con Guerriero di Capestrano

Mi piace 0 940 Redazione
Aggiunto da 9 Giugno 2017

Prestigioso riconoscimento per la scrittrice abruzzese d’Argentina Ana Cafarelli. L’8 giugno l’assessore Donato Di Matteo, presidente del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo ha infatti consegnato il “Guerriero di Capestrano” alla corregionale residente a Cordoba e autrice di quattro volumi che ripercorrono la dolorosa esperienza della famiglia, emigrata da Popoli in Argentina dopo aver attraversato la tragedia della seconda guerra mondiale.
Alla consegna erano presenti anche Alessandra Portinari, presidente della Fondazione Dean Martin e Generoso D’Agnese in rappresentanza dell’Associazione Abruzzesi nel Mondo di Pescara.
Anna Marta Gabriella Cafarelli, dal 1954 vive in Argentina ( a Cordoba) ma in Italia è tornata la prima volta solo nel 2015, dopo 60 anni di assenza. Arrivata da adolescente, portò nel cuore tutta l’angoscia di un cambiamento radicale della propria esistenza, e si è sobbarcata sulle spalle la responsabilità di dover accudire anche le sorelle minori. E tutto questo lo ha saputo raccontare straordinariamente in tre libri che per ora rappresentano la colonna portante di un percorso narrativo legato alla memoria. “Fuego en la Memoria”(2001), “Secretos del Alma”(2007) e “Una cancion para Lucìa” (2015) e “ Volver” (2016) rappresentano una testimonianza vivida di un cuore che non ha mai smesso di sentirsi “a metà”. (Laura Napoletano)

Video correlati

LA PICCOLA VALENTINA MORTA PER UN’INFEZIONE: TRAGEDIA NEL TERAMANO

0 630 0

COLONNELLA – Potrebbe essere stata un’infezione a causare la morte della piccola Valentina Di Saverio, la bambina di 8 anni morta lunedì sera mentre giocava con i familiari. Queste  le prime informazioni dell’autopsia eseguita ieri mattina dal medico legale Antonio Tombolini di Macerata.

Wine Tour – Rosarubra Wine Party 2018

0 179 0

Ci sono serate che restano nel cuore. Quali siano gli elementi per far sì che questo accada dipende dalla sensibilità di ognuno di noi, ma un wine party al chiaro di luna, immersi nella natura, con un buon calice di

Vinitaly, tutti i numeri del vino in Abruzzo

0 1217 0

L’Abruzzo punta tutto sul vino, e non sbaglia. Si piazza tra le prime cinque regioni vinicole italiane, con una produzione complessiva che supera i tre milioni di ettolitri l’anno. Eccellenti anche i numeri dell’export, che registrano un trend da record.

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

I tuoi dati sono al sicuro!

La tua email non sarà pubblicata. Nessun dato personale sarà reso pubblico.
I campi necessari sono contrassegnati*