Acque italiane inquinate: la sentenza nera di Goletta Verde

Acque italiane inquinate: la sentenza nera di Goletta Verde

Mi piace 0 1905 Giovanna Colantonio
Aggiunto da 18 Agosto 2014

Anche quest’anno Goletta Verde stronca le gioie estive. La campagna di Legambiente, che da quasi trent’anni monitora lo stato delle acque italiane, ha rilevato un punto inquinato ogni 50 km circa di costa. Maglia nera a Marche e Abruzzo.
Negli ultimi due mesi Goletta Verde ha percorso oltre 7mila chilometri di costa, effettuando 32 tappe. I risultati del monitoraggio sono tragici: su 264 campioni di acqua analizzati dal laboratorio mobile, 186 (il 55%), risulta  fuorilegge per i parametri microbiologici previsti dalla normativa. L’85% di questi campioni inquinati è stato registrato nei pressi di foci di fiumi, canali e scarichi già sospetti, mentre il 22% dei campioni fuorilegge riguardano spiagge affollate da bagnanti.
Nessuna regione si salva. Le peggiori sono Abruzzo e Marche, con l’88% e l’83% dei prelievi inquinati. Seguono Calabria e Lazio, con il 79 e il 75% di punti critici. Le acque più pulite bagnano la Sardegna e la Toscana.
Legambiente più volte ha denunciato la mancata depurazione delle acque italiane, compresi gli scarichi civili.“Chiediamo all’esecutivo – ha detto Stefano Ciafani, vicepresidente di Legambiente – di sbloccare le opere utili come quelle a tutela del mare,  anziché di ricorrere al solito lungo elenco di opere stradali e autostradali”. Ciafani ha inoltre ricordato come lo stesso governo abbia affermato che attualmente solo il 64% degli italiani è servito da impianti di depurazione. Secondo Legambiente, il ritardo accumulato rispetto agli obiettivi imposti dall’Europa potrebbe costare all’Italia una multa di mezzo miliardo di euro.

Video correlati

LE SCELTE CONDIZIONATE

0 2201 0

Le scelte non sono mai realmente libere ma sono sempre vincolate da fattori interni ed esterni. I primi possono essere dati, per l’appunto, da conscio ed inconscio o esigenze di vario tipo, mentre i secondi sono ancora più difficilmente radicabili

PESCARA: MARE MARRONE, IMMEDIATO IL DIVIETO DI BALNEAZIONE

0 1618 0

PESCARA – Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini,  ha firmato un’ordinanza temporanea di divieto di balneazione riguardante il punto di campionamento di Fosso Vallelunga, a Pescara Portanuova. “Un atto necessario a fronte della criticità emersa nelle ultime settimane – spiega il

RISTORANTI E BAR NON CONOSCONO CRISI, DAL 2012 AD OGGI CI SONO 29MILA ESEERCIZI IN PIU’

0 1731 0

Gli aperitivi e le cene fuori, dallo street food al ristorante di lusso, sono parte integrante della nostra quotidianità,  tanto da spingere molti imprenditori a scegliere l’enogastronomia: la spesa in servizi di ristorazione è infatti passata da 52,3 miliardi di euro

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Ancora nessun commento!

Ma tu puoi essere il primo a scriverne uno

Scrivi un commento

<